Rotabili Italiani

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Pubblicazioni del 10/06: il pack repaint G2000 di Pdales.

Autore Topic: TS 2019  (Letto 4429 volte)

E656.001 CAIMANO

  • Utente esperto
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 147
  • Porca Puttenaaa (cit.Lino Banfi)
    • Mostra profilo
« Ultima modifica: 14 Agosto 2018 - 16:42:01 da E656.001 CAIMANO »
Connesso
Alessandro Stefano Cutrì

La musica è la miglior medicina dell’anima.
Platone


Nikon D70 AF-S Nikkor 18-55mm 1:3.5-5.6 G II ED
AF Nikkor 70-300mm 1:4-5.6 G

Littorino

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3.431
  • Router e Scenarista RI Gestore Area Download
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #1 il: 14 Agosto 2018 - 19:15:38 »

Era ora direi: penso che il miglioramento piu' tangibile dovrebbe aversi sulla fluidità di gioco.
Connesso
-Marco Paterna-
E' meglio dare l'impressione di essere stupidi stando zitti piuttosto che aprir bocca e fugare ogni dubbio. (MdG)
-Nei miei lavori non si fa uso di materiale pay-

Le mie foto su Flickr: http://www.flickr.com/photos/marco_paterna/

E656.001 CAIMANO

  • Utente esperto
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 147
  • Porca Puttenaaa (cit.Lino Banfi)
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #2 il: 14 Agosto 2018 - 19:31:47 »

Era ora direi: penso che il miglioramento piu' tangibile dovrebbe aversi sulla fluidità di gioco.
Speriamo, anche per chi come me tiene un pc un po' datato :asd :pollicesu
Connesso
Alessandro Stefano Cutrì

La musica è la miglior medicina dell’anima.
Platone


Nikon D70 AF-S Nikkor 18-55mm 1:3.5-5.6 G II ED
AF Nikkor 70-300mm 1:4-5.6 G

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.259
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #3 il: 14 Agosto 2018 - 20:54:52 »

La ricompilazione a 64 bit avrà come risultato il superamento del limite dei 3 Gb di ram (anche se loro dicono 4, quando l'eseguibile supera i 3.2 Gb crasha) ; in poche parole, il simulatore non dovrebbe più andare in crash in situazioni in cui la route è poco ottimizzata e/o lo scenario usa molti rotabili pesanti; non aspettatevi miracoli in termini di fluidità però, la base resta un prodotto concepito un decennio fa, basato su un motore 3D proprietario che continuerà a portarsi dietro i propri limiti; il termine "New Era" è ridicolo e fuori luogo soprattutto col concorrente che hanno in casa, basato su un certo UE4, motore 3D che sovrasta in maniera a dir poco impietosa il vecchio motore 3D "fatto in casa" alla bene e meglio.
Connesso
Alessandro Galimi

MinuettoDiesel

  • Utente esperto
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 125
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #4 il: 14 Agosto 2018 - 22:17:47 »

Se riescono ad eliminare i crash saved dump è già qualcosa di ottimo secondo me :pollicesu
Connesso
Alessandro

fabiot

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2.448
  • Router, creatore 3d
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #5 il: 14 Agosto 2018 - 22:19:23 »

Alex penso che loro con "New Era" intendono solo il fatto che, per poter giocare a TSW serve un pc adeguato e sistemi operativi adatti (vedi i nuovi Win 8 - Win 10 ecc), aggiornando TS2019 con la funzionalità a 64bit è nel caso i loro clienti hanno già pc di fascia alta possono godere di un lieve vantaggio in più sul vecchio prodotto.......

Anche se come hai precisato tu e loro nella loro pagina DTG di questo annuncio, differenze tra 32 bit e 64 bit non ci sono, avendo però 64bit hai un margine in più con crash meno frequenti


almeno io l'ho interpretata cosi  :confuso :confuso :pollicesu :pollicesu
Connesso
Fabio Torchia


Intel Dual Core E8500 3,16 GHz, Scheda Madre Asus P5QL-E, 4GB RAM DDR2, Nvidia GTX 640 2GB DDR3, Windows 10 Pro, 1TB HD

Intel i7 7740X LGA 2066, scheda madre MSI X299M A PRO, 16GB RAM DDR4, Scheda Video ZOTAC NVIDIA GTX 1080 8GB GDDR5, Windows 10 PRO, 500 GB SDD, 2TB HD

andreago71

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.286
  • Lunga vita e prosperità
    • Mostra profilo
    • TrainSimItalia
Re:TS 2019
« Risposta #6 il: 14 Agosto 2018 - 22:42:40 »

Considerato l' età del programma, (che qualcuno dava già per spacciato in confronto del nuovo simulatore) , considerato il limite dei 3,2 giga che oramai stava stretto anche a DVG direi che è un ottimo passo avanti, soprattutto in previsione di rotte estese come quella di Andrea66 affamate di memoria. A parità di prestazione, quindi senza guadagnare ne perdere nel dettaglio grafico, il passaggio a 64 bit potrebbe portare veramente la possibilità di superare limiti prima mai osati ! Direi che è stata una ottima mossa che regalerà al gioco ancora tanti anni di vita ( mica scemi ) 
Connesso
Andrea Luigi Gobber
 Route Channel Tunnel Rail Link  Creator

Littorino

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3.431
  • Router e Scenarista RI Gestore Area Download
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #7 il: 14 Agosto 2018 - 22:46:04 »

Da questo punto di vista non mi dispiace che TS abbia ancora molte primavere davanti: ho ancora parecchi chilometri di linea da completare.  :smoke
Connesso
-Marco Paterna-
E' meglio dare l'impressione di essere stupidi stando zitti piuttosto che aprir bocca e fugare ogni dubbio. (MdG)
-Nei miei lavori non si fa uso di materiale pay-

Le mie foto su Flickr: http://www.flickr.com/photos/marco_paterna/

Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2.198
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #8 il: 15 Agosto 2018 - 08:54:18 »

Da questo punto di vista non mi dispiace che TS abbia ancora molte primavere davanti: ho ancora parecchi chilometri di linea da completare.  :smoke

e molti altri da percorrere..... e ora a 64 BIT!
Connesso
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.259
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #9 il: 15 Agosto 2018 - 08:57:37 »

Per come la vedo io, questa "new era" è solo l'ennesima trovata commerciale di DTG e può essere un'arma a doppio taglio per i realizzatori di contenuti; eliminando il limite dei 3.2 Gb di ram, alcuni saranno portati a stracaricare di oggetti e a non prestare la dovuta attenzione all'ottimizzazione ed il risultato sarà poi materiale che non manda in crash il simulatore ma lo appesantisce rendendo poco fluida la simulazione. Per fare un paragone azzardato: è come se si utilizzasse un vecchio furgone per trasportare delle merci; un bel giorno ci si accorge che la capacità di carico non è sufficiente e si decide di ampliare il vano di carico continuando ad utilizzare lo stesso motore di prima; il risultato è abbastanza prevedibile.
Per quel che mi riguarda sarà sicuramente utile avere anche un eseguibile a 64 bit ma su TS20xx non investirò più di tanto, continuerò ad utilizzarlo soprattutto per il materiale prodotto qui ma non acquisterò più DLC nè nuove versioni del simulatore.
P.S. certo che per gli annunci sono davvero dei fenomeni, già si sono tirati addosso le ire di mezzo mondo col grande annuncio delle versioni console quando tutti aspettavano l'editor, il multiplayer e le correzioni dei bug su TSW; ora se ne escono spacciando una semplice ricompilazione di TS come l'introduzione di ciò che "la comunità richiedeva ed aspettava da anni"; anche qua il multiplayer se lo sono scordato?
Mi spiace solo che non abbiano una reale concorrenza (salvo sorprese con Trainz) e si possano permettere di fare ciò che vogliono con clienti che, come il sottoscritto, continuano a spenderci bei soldi da anni.
Connesso
Alessandro Galimi

andreago71

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.286
  • Lunga vita e prosperità
    • Mostra profilo
    • TrainSimItalia
Re:TS 2019
« Risposta #10 il: 15 Agosto 2018 - 10:19:48 »

Per come la vedo io, questa "new era" è solo l'ennesima trovata commerciale di DTG e può essere un'arma a doppio taglio per i realizzatori di contenuti; eliminando il limite dei 3.2 Gb di ram, alcuni saranno portati a stracaricare di oggetti e a non prestare la dovuta attenzione all'ottimizzazione ed il risultato sarà poi materiale che non manda in crash il simulatore ma lo appesantisce rendendo poco fluida la simulazione. Per fare un paragone azzardato: è come se si utilizzasse un vecchio furgone per trasportare delle merci; un bel giorno ci si accorge che la capacità di carico non è sufficiente e si decide di ampliare il vano di carico continuando ad utilizzare lo stesso motore di prima; il risultato è abbastanza prevedibile.
Per quel che mi riguarda sarà sicuramente utile avere anche un eseguibile a 64 bit ma su TS20xx non investirò più di tanto, continuerò ad utilizzarlo soprattutto per il materiale prodotto qui ma non acquisterò più DLC nè nuove versioni del simulatore.
P.S. certo che per gli annunci sono davvero dei fenomeni, già si sono tirati addosso le ire di mezzo mondo col grande annuncio delle versioni console quando tutti aspettavano l'editor, il multiplayer e le correzioni dei bug su TSW; ora se ne escono spacciando una semplice ricompilazione di TS come l'introduzione di ciò che "la comunità richiedeva ed aspettava da anni"; anche qua il multiplayer se lo sono scordato?
Mi spiace solo che non abbiano una reale concorrenza (salvo sorprese con Trainz) e si possano permettere di fare ciò che vogliono con clienti che, come il sottoscritto, continuano a spenderci bei soldi da anni.

La tua visione la posso capire, ma ricordiamoci che DVG non è un ente di beneficenza ma una azienda, non produce per far divertire ma per vendere,per generare profitto, quindi anche fosse l' ennesima trovata commerciale per vendere ulteriori add on e aumentare la vita di TS20X di qualche anno, non ci vedo nulla di male, ne nulla di anomalo!
Personalmente ho acquistato i loro add on solo in regime di sconto e posso confermare che durante l' anno solare, le occasioni di acquistare a prezzo ribassato si susseguono a ritmi quasi regolari e sotto varie occasioni dai nomi più disparati.
Seguo i videogiochi da quando venivano commercializzati sui dischetti da 3,5 pollici e ti posso garantire che, aziende che hanno saputo " traghettare " il loro prodotto per un tempo così lungo e attraverso le crescite hardware di questo periodo,sono veramente poche.
Secondo me TSW seguira pressapoco lo stesso percorso di TS2013 con qualche diversità legata alla complessità del nuovo motore grafico, l' editor di percorsi è stato annunciato per fine 2018 e l' impegno della azienda nel correggere i bug è tangibile seppur non perfetto. Non è che li voglia difendere visto che in due simulatori non hanno ancora tirato fuori nulla di italiano ma capisco bene la logica commerciale dietro la vendita di un prodotto.
Connesso
Andrea Luigi Gobber
 Route Channel Tunnel Rail Link  Creator

Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2.198
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #11 il: 15 Agosto 2018 - 13:31:05 »

Come dico sempre su questi argomenti si potrebbe parlarne per ore e i punti di vista da sempre sono tanti.

Personalmente credo che quello che più conta alla fine e che "l'Azienda cresca negli anni con costanza e un minimo di serietà" e non si fermi un brutto giorno con uno sterile comunicato web.

Poi chiaramente sui ritmi, sul marketing, sulla qualità, quantità e nazionalità dei loro prodotti e add-on certo potranno fare sempre meglio (dubito arriverà mai un giorno o una release in cui tutti i clienti si possano dichiarare contenti, quel traguardo non ci sarà mai), ma l'importante (ripeto almeno per me) è che non voltino le spalle alla "clientela" chiudendo baracca e burattini, e non sarebbero i primi (Vedi MSTS).

Vista in quest'ottica qualsiasi annuncio di miglioramento (dei loro due simulatori in ambito ferroviario ma più in generale per qualsiasi loro prodotto) io lo prendo sempre con positività e li vivo come annunci di una azienda sana che crede in quel che fa, e io quando posso e apprezzo ciò che fanno non esito ad acquistare sponsorizzandoli nel prosieguo di questa avventura.

Saluti a "Domani 16 Agosto..."
Connesso
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.259
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #12 il: 15 Agosto 2018 - 17:20:39 »

...
Seguo i videogiochi da quando venivano commercializzati sui dischetti da 3,5 pollici e ti posso garantire che, aziende che hanno saputo " traghettare " il loro prodotto per un tempo così lungo e attraverso le crescite hardware di questo periodo,sono veramente poche.
Secondo me TSW seguira pressapoco lo stesso percorso di TS2013 con qualche diversità legata alla complessità del nuovo motore grafico, l' editor di percorsi è stato annunciato per fine 2018 e l' impegno della azienda nel correggere i bug è tangibile seppur non perfetto. Non è che li voglia difendere visto che in due simulatori non hanno ancora tirato fuori nulla di italiano ma capisco bene la logica commerciale dietro la vendita di un prodotto.

Io seguo i videogames da quando venivano distribuiti sui nastri delle musicassette e l'unica azienda che produceva quelli che all'epoca venivano chiamati "home computer" era la Commodore  :asd
Non vorrei apparire come il criticone di turno ma cerco semplicemente di essere obiettivo nel bene e nel male; benissimo che ci sia anche la versione a 64 bit di TS2019, a me semplicemente non piacciono questo modo di fare proclami fuori luogo e la poca attenzione prestata a ciò che la community richiede; non sono l'unico ve l'assicuro, basta leggere il loro stesso forum ufficiale, in particolar modo la discussione relativa al "grande annuncio" che poi ha rivelato le versioni consoles; che ci debba essere una politica commerciale, stipendi da pagare e bilancio da far quadrare l'ho sempre sostenuto anche io. A parte questo, utilizzerò TS20xx solo per i contenuti free perchè credo che abbia fatto il suo tempo, spero che TSW si evolva, è verso questo simulatore che "dirotterò" i miei futuri acquisti (salvo clamorosi capolavori); non acquisterò TS2019 per avere la solita aggiunta di materiale tedesco/inglese/americano.
Connesso
Alessandro Galimi

Andrea66

  • Staff
  • Utente storico
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1.813
  • Decresciamo felicemente
    • Mostra profilo
    • codadeltreno
Re:TS 2019
« Risposta #13 il: 15 Agosto 2018 - 17:33:02 »

In questo momento leggendo ciò che avete scritto, mi viene da concordare proprio con tutti. Anche se sembrano posizioni diverse, alla fin fine non lo sono, nel senso che trattano aspetti diversi.

Concordo con quanto detto sulla positività di una Software House che nel bene e nel male porta avanti il mestiere da anni, e si è imbarcata in un progetto (TSW) forse senza capire bene il target che voleva dare al prodotto, progetto che sicuramente la sta un po' mettendo sotto pressione. Ma al di la di tutto, sono ancora li e ci danno piccoli miglioramenti ogni anno.

Ma concordo anche con Alex sul marketing un po' da presa in giro che certi annunci si portano dietro. Credo che ormai sia questo il modo di fare di molte, troppe aziende, e forse molta gente comincia un po' a rendersi conto che certe frasi sono nella maggior parte dei casi un po' vuote, quasi offensive dell'intelligenza umana.

Ma come si dice in questi casi, se ne parli pure male, purchè se ne parli....

Connesso
Andrea
codadeltreno.com

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.259
    • Mostra profilo
Re:TS 2019
« Risposta #14 il: 15 Agosto 2018 - 19:09:32 »

.... Credo che ormai sia questo il modo di fare di molte, troppe aziende, e forse molta gente comincia un po' a rendersi conto che certe frasi sono nella maggior parte dei casi un po' vuote, quasi offensive dell'intelligenza umana.

Ma come si dice in questi casi, se ne parli pure male, purchè se ne parli....

Esatto, hai colto esattamente nel segno.
Per il resto molto bene che ci sia DTG che ha preso un progetto abbandonato dalla E.A. subito dopo il rilascio, lo ha portato su steam quando sembrava destinato a morte certa, ha fatto crescere il proprio organico accollandosi i rischi del caso ed oggi riesce a proporci addirittura 2 simulatori ferroviari; qualche anno fa non ci avremmo sperato; come dicevo prima, voglio essere obiettivo, nel bene e nel male e qui chiudo definitivamente la parentesi.
Ora son curioso di vedere in che formato verrà proposto TS2019, con quali contenuti e se sarà previsto, come al solito, anche l'aggiornamento gratuito.
Connesso
Alessandro Galimi
Pagine: [1] 2 3 ... 7   Vai su