Autore Topic: Un piccolissimo pezzo di Italia  (Letto 9879 volte)

Offline Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.614
    • Mostra profilo
Alessandro Galimi

Offline Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2.526
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #1 il: 10 Gennaio 2024 - 17:08:30 »
eeeeeeeeee SI Alex!!!

non ci avevo pensato.  :pollicesu

ho anche avuto modo di percorrerla, non ti nego che sono tentato di approfittare dello sconto.
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Offline Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.614
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #2 il: 10 Gennaio 2024 - 19:27:38 »
eeeeeeeeee SI Alex!!!

non ci avevo pensato.  :pollicesu

ho anche avuto modo di percorrerla, non ti nego che sono tentato di approfittare dello sconto.

Anche a me piacerebbe tantissimo fare un giro sulla route reale, credo sia tra le più spettacolari al mondo, soprattutto con le carrozze panoramiche.

Quanto alla route simulate da una prima occhiata mi sembra che finalmente anche le montagne vengano renderizzate con molto più realismo, questo è sempre stato un pò un punto di debolezza di tutti i simulatori.
Alessandro Galimi

Offline andreago71

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.772
  • Lunga vita e prosperità
    • Mostra profilo
    • TrainSimItalia
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #3 il: 10 Gennaio 2024 - 21:10:53 »
mi chiedevo: ma almeno in questa sofisticatissima simulazione, ve le fa abilitare le macchine tipo la abilitazione della E 193 Ktrains, o i soliti 4 tasti marci per mettere in moto e partire?
Andrea Luigi Gobber
Route Channel Tunnel Rail Link  Creator
Train Sim Italia Facebook group Admin
TrainSimItalia.altervista.org  Admin

Offline robix61

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.328
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #4 il: 11 Gennaio 2024 - 18:13:55 »
Anche a me piacerebbe tantissimo fare un giro sulla route reale, credo sia tra le più spettacolari al mondo, soprattutto con le carrozze panoramiche.

Fatto qualche anno fa con la carrozza scoperta. Un'esperienza unica da fare assolutamente :pollicesu
Roberto
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
I5 11600k(3,9GHz-4,9GHz)MSI MPG Z590 GAMINGPLUS 16GB DDR4-GTX1060 3GB GDDR5-NVme SABRENTRocket4 1TB M.2- WD CAVIARBLACK 1TB SATA3-WIN11 PRO

Offline Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2.526
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #5 il: 11 Gennaio 2024 - 21:01:08 »
Vi racconto la mia pessima esperienza, (esclusivamente dovuta al meteo per nulla clemente)

Lo scorso anno io e mio figlio abbiamo trovato un tempo spaventoso, partiti da Torino con la pioggia e tornati 4 giorni dopo con la pioggia, sempre, dico sempre sotto alla pioggia. (Svizzera in miniatura, Lugano, Sondrio, Tirano, Bormio, Passo dello Stelvio e Livigno) avevamo la nuvola di Fantozzi con il cordino legata a noi.

Il terzo giorno dedicato al viaggio in treno addirittura in cima alla tratta c'era pure la nebbia fitta e non si vedeva nulla!, e la beffa più fastidiosa era la voce registrata che diceva, osservate il lago xx e sulla sponda opposta ammirate la cima e il ghiacciaio yy

Mio figlio (26 anni quindi non proprio un bambino) durante il ritorno si è pure appisolato (e nella carrozza non era il solo a sonnecchiare), complice anche la bassa velocità e il pranzo a Saint. Moritz anch'essa bagnata (unico momento positivo dell'intera giornata)

Abbiamo abboccato a una splendida promozione per un viaggio per due persone al 50% del prezzo, poi, ma solo dopo, ho/abbiamo capito il perchè, era il mese di ottobre (se sfortunati è il periodo peggiore per organizzare un viaggio su quella tratta) me la sono cercata.

Per 4 giorni ho lavorato di fantasia con il fegato rovinato dal nervoso. praticamente sono tornato con un paio di foto ricordo giusto per non tornare a mani vuote.

VI GIURO - CHE NERVIi!! Mi sono sentito davvero il rag. Fantozzi dovrò accontentarmi della versione virtuale prenotata poco fa.
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Offline exp 1648

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 951
  • RW Developer creator...
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #6 il: 12 Gennaio 2024 - 13:11:51 »
Io l'ho percorsa ormai già 4 volte, l'ultima è stata una 3 giorni nella quale, causa nevicate abbondanti nonostante fossimo al 25 di aprile, ci ha visti costretti a ripiegare su un'altra alternativa alla visita di St.Moritz....
È lì che venne linea di fare anche l'Albula fino a Che dove siamo riusciti a visitare un po' della città e a fare delle belle foto, col sole!

In merito alla linea penso che questa la prenderò, almeno per la sola voglia di averla come feci con TSC  :occhiolino
Teoricamente con l'editor si possono anche aggiungere oggetti per migliorare il tutto o fare scenari interessanti, quindi...  :asd

Riguardo al tua domanda, Andrà, si: se crei un rotabile e ci abiliti una procedura di avvio ovviamente, allora la puoi avere.
In quelli di default purtroppo non hai molto più da fare che girare una chiave....
Fabio Bosi_____________Email: ffabio89[at]hotmail.it // Skype: fabio.bosi89
Lavori attualmente in corso per RW3 - TS 2014:
> Tratta reale "Ferrovie Emilia Romagna"- 12% secondo lotto
> Tratta di fantasia "Linea di confine"- 38%
> Carrozze Vivalto - 27%
> Aln 668 - 16%

Offline Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.614
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #7 il: 12 Gennaio 2024 - 19:48:02 »
...
In quelli di default purtroppo non hai molto più da fare che girare una chiave....

La logica di funzionamento è la stessa di TSC essendo governata dagli script; la differenza è che, essendoci la visuale in prima persona, è possibile alzare il sederino dal sedile del macchinista ed interagire con qualunque elemento anche al di fuori della cabina come ad esempio scatole fusibili, batterie o altro tipo di apparecchiature esterne; stessa cosa per carri e carrozze dove in alcuni scenari si vanno ad azionare meccanismi per bloccare portelloni, scaricare sabbia, ecc.
Su alcuni scenari merci americani ho dovuto fare procedure di avviamento, impostare la condotta del treno, raggiungere un obiettivo, poi fare tutte le impostazioni necessarie per spostarmi sulla loco di coda e viaggiare in senso inverso; parlo di materiale DTG. Proprio come su TSC molto dipende dallo sviluppatore e dal singolo DLC; dato che ora lo sviluppo è stato aperto agli sviluppatori di terze parti, stiamo iniziando a vedere una maggiore varietà (spero che Simexpress e VR si aggiungano presto). E' vero che l'impostazione generale è semplificata perché se hai una serie di 10 azioni da compiere ti vengono indicate in maniera interattiva, soprattutto sugli scenari; Questo non succede invece sulle attività ad orario dove bisogna conoscere le procedure. Quello che mi chiedo è: a tutti piace dover imparare a memoria complicate procedure di avviamento e condotta?  Magari avere degli aiuti interattivi rende la simulazione meno appagante? Io spesso sento la necessità di rilassarmi ed usare il simulatore per svago, quindi avere dei suggerimenti in game non mi dispiace; non per nulla anche Simrail si sta muovendo in questa direzione; l'ideale sarebbe poter disabilitare i suggerimenti come accade su Flight Simulator.
Ad ogni modo le simulazioni complesse le avremo quando gli sviluppatori più inclini a questo tipo di approccio decideranno di sviluppare (anche) per TSW, ricordiamo che per TSC ci sono voluti anni (quanti prima di vedere l'scmt?  :asd)

Tornando al DLC in oggetto, come da buona tradizione Rivet Games, la condotta del mezzo avrà sistemi di segnalamento e condotta perfettamente funzionanti; ovviamente, essendo una tratta a binario unico a bassa velocità e con pochissimi (o forse per ora uno solo) rotabili la varietà sarà estremamente limitata ma io penso di prenderla perché è comunque una route di fama mondiale e con una grafica di alto livello.
Alessandro Galimi

Offline Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.614
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #8 il: 16 Gennaio 2024 - 19:50:43 »

..., e la beffa più fastidiosa era la voce registrata che diceva, osservate il lago xx e sulla sponda opposta ammirate la cima e il ghiacciaio yy....

Hanno riprodotto pure quella e pure in italiano  :asd
Alessandro Galimi

Offline Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 2.526
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #9 il: 17 Gennaio 2024 - 13:18:23 »
Percorsa per un 50% dell'intero tratto ieri sera (Da Tirano a salire), poi mi sono distratto un'attimo ho esagerato e all'uscita in curva dopo una galleria mi ha buttato fuori (giù per il dirupo)

Una tratta unica, un capolavoro al vero e ora anche nel virtuale, spettacolare il viadotto elicoidale a Brusio

Fedele al vero come non mai!!! Mi ha lasciato piacevolmente sorpreso.

Buon divertimento!  :pollicesu
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Offline andreago71

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.772
  • Lunga vita e prosperità
    • Mostra profilo
    • TrainSimItalia
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #10 il: 17 Gennaio 2024 - 22:37:06 »
Alex656, io spero che SimExpress non si aggiunga proprio, uno dei più grandi produttori di Rotabili per TS Classic è giusto che rimanga tra noi. :asd
Andrea Luigi Gobber
Route Channel Tunnel Rail Link  Creator
Train Sim Italia Facebook group Admin
TrainSimItalia.altervista.org  Admin

Offline Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1.614
    • Mostra profilo
Re:Un piccolissimo pezzo di Italia
« Risposta #11 il: 18 Gennaio 2024 - 16:23:24 »
Alex656, io spero che SimExpress non si aggiunga proprio, uno dei più grandi produttori di Rotabili per TS Classic è giusto che rimanga tra noi. :asd

Può sempre fare entrambe le cose; i sorgenti dei 3d rimarrebbero gli stessi visto che sono già di alto livello, per lui (e ogni sviluppatore) fondamentalmente cambierebbero modalità di esportazione e script.
Non è un caso che diverso materiale sviluppato da DTG per TSC sia stato poi in un certo modo "riciclato" su TSW.
Alessandro Galimi