Rotabili Italiani

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: TS2021  (Letto 3119 volte)

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.499
    • Mostra profilo
TS2021
« il: 03 Settembre 2020 - 15:53:40 »

L'estate volge al termine, TSW2 bello o brutto è uscito ed è passato quasi un anno dall'annuncio di TS2020 che ormai conta un numero spaventoso di DLC pay; facciamo scommesse, verrà annunciata una nuova (si fa per dire  :asd) versione anche quest'anno? Per quanto tempo ancora DTG continuerà a promuovere 2 simulatori ferroviari diversi facendosi la concorrenza in casa?
Connesso
Alessandro Galimi

Coda di Lupo

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 541
  • "Sicut nox silentes"
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #1 il: 04 Settembre 2020 - 14:21:46 »

Penso che il tanto vilipeso TS 2020, che così tanta fretta abbiamo di spedire nel dimenticatoio, ad oggi, in virtù della sua vocazione "open" rispetto a qualsiasi tipo di implementazione artigianale, dalle tratte ai rotabili, ai repaint e, per esteso, "moddabile" al 90%, sia ancora la gallina dalle uova d'oro per DTG.
TSW2 è e rimane qualcosa di superiore (e ci mancherebbe altro, anche solo per motivi "anagrafici"), ma a tutt'oggi chiuso.
Chiuso a tutto quel che può essere personalizzazione ed adattamento e per quanto ci giriamo intorno, lo stato dell'arte è questo.
Viva Dio quindi se arriverà anche TS 2021, se pur con minimi aggiornamenti, ma almeno ancora sfruttabile in tutto e per tutto.
Per come la vedo io, casa madre, fa bene come fa: fino a che il nuovo non si metterà in pari col vecchio (ammesso e non concesso che questo accada mai), fanno bene a tenere il piede in due staffe, l'importante è che sia redditizio.
Aggiungo, senza alcun intento polemico, una breve riflessione personale: se molti degli appartenenti alla Community italiana, avessero riservato una minima parte dello zelo mostrato verso gli annunci altisonanti di nuovi simulatori e nuovi orizzonti della simfer, al continuo sviluppo di materiale italiano, probabilmente adesso avremmo un panorama più ampio di route, scenari, materiale rotabile, oggetti e quant'altro disponibili, a tutto beneficio dell'accrescimento della community stessa, non dico al pari di Railsim.de o Railworks Austria, ma almeno ben più rappresentativo e, se possibile, anche maggiormente ascoltato ed oggetto di attenzione da parte di Software house, magari ancora poco attente al Belpaese.
"de gustibus..."
Connesso
Valerio

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.499
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #2 il: 04 Settembre 2020 - 16:10:00 »

Per come la vedo io TS2020 non ha bisogno di alcuna nuova edizione, così come non ne aveva bisogno diversi anni fa, visto che quelle che la casa madre chiama nuove edizioni non sono altro che lo stesso identico prodotto ripacchettizzato con diverse routes e rotabili, senza apportare alcun miglioramento ad un prodotto che comunque può rimanere utilizzabile dalla community per altri decenni (a meno che le chicche tipo vedere il simulatore tipo cartolina in bianco e nero con l'effetto grafico non venga considerata come una cosa realmente utile)

Per il resto non posso non prendere come un attacco personale ciò che sostieni dicendo:
se molti degli appartenenti alla Community italiana, avessero riservato una minima parte dello zelo mostrato verso gli annunci altisonanti di nuovi simulatori e nuovi orizzonti della simfer, al continuo sviluppo di materiale italiano, probabilmente adesso avremmo un panorama più ampio di route, scenari, materiale rotabile, oggetti e quant'altro disponibili, a tutto beneficio dell'accrescimento della community stessa,

Ed allora non posso fare a meno di ricordarti che il sottoscritto è stato il primo ad esportare rotabili sull'allora Rail Simulator (che tutti denigravano) dopo aver pubblicato e contribuito a pubblicare materiale per MSTS per anni. E visto che sono stato io stesso a contattare gli sviluppatori per avere indicazioni su come mettere su rotaia la prima loco italiana, le prime carrozze ed aver aiutato tanti altri a fare altrettanto, mi spiace ma questa tua osservazione la vedo davvero ingiusta ed immeritata sia se rivolta al sottoscritto che ad altri sviluppatori.
E comunque non penso proprio che stare ad osservare e riportare ciò che succede su TSW2 o altri simulari tolga il tempo o energie che altrimenti dedicheremmo a sviluppare Ts2020 o altro, magari ora avrei altre priorità sia io che altri "colleghi".



Connesso
Alessandro Galimi

Claudio Mussa

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2.445
  • Coordinatore Staff RI
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #3 il: 04 Settembre 2020 - 16:32:49 »

Ragazzi... non voglio entrare nel merito ... appoggiando il parere di uno o di un'altro (io tra l'altro faccio parte di quella schiera di sviluppatori, che recentemente si è distratto...)

Valerio ricorda che siamo in un contesto ludico, uno è libero di concentrasi su un simulatore... dedicarci anima e corpo con tanto entusiasmo, illuso magari che cresca tecnologicamente con ritmi sostenibili e al passo con il suo entusiasmo, magari illudendosi e illudendo a sua volta la comunity per poi allentare, non dico abbandonare ma allentare il ritmo e i motivi possono essere tanti, da quelli personali o da impegni subentrati non previsti prima o il semplice disinnamoramento su un prodotto che tecnologicamente con il trascorrere degli anni non cresce, delude e magari allo stesso tempo si è circondati di annunci di nuovi sim con (a livello teorico) performance e caratteristiche sempre migliori.

Lo stesso MSTS se fosse cresciuto adeguandosi negli anni il panorama sarebbe completamente diverso, tratte e rotabili storici (che oggi fanno sorridere) si sarebbero evolute al pari passo del sim di base, sarebbe stato eccezionale per tutti, sviluppatori per primi, ma così non è stato e tante risorse e patrimoni personali ed entusiasmo (che è la benzina per gli appassionati) è andato perso...

Ognuno di noi, in un panorama così "instabile" ha preso le sue più che motivate e a volte drastiche decisioni e oggi ci troviamo davanti a tanti progetti annunciati e abbandonati, non credo sia solo colpa degli 'sviluppatori'
 
Pacati ragazzi.... pacati, grazie.

Connesso
Cordiali Saluti, Claudio Mussa coordinatore Staff RI

Coda di Lupo

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 541
  • "Sicut nox silentes"
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #4 il: 04 Settembre 2020 - 20:00:53 »

Per quanto legga e rilegga il mio post, continuo a non vedere alcun attacco personale, a te, Alessandro, come a nessun altro.
Il fatto che tu lo abbia interpretato come tale significa chiaramente che non sono stato sufficientemente chiaro e me ne duolgo.
Veniamo all'oggetto del topic?
Il quesito è:"facciamo scommesse, verrà annunciata una nuova (si fa per dire  :asd) versione anche quest'anno? Per quanto tempo ancora DTG continuerà a promuovere 2 simulatori ferroviari diversi facendosi la concorrenza in casa?", giusto?
Mi pare di avere risposto nel merito ed a mio personalissimo modo di vedere le cose.
In realtà traspare spesso anche in altri topic, una malcelata fretta nello spedire nel dimenticatoio TS 2020, in favore di altri simulatori più giovani (TSW2) o già morti in gran parte (TSW).
Partendo dall'assunto che prediligo l'ambientazione italiana, faccio sommessamente notare che solo in ambito TS 2020 abbiamo route, oggetti, rotabili e scenari di elevatissima fattura e soprattutto abbiamo qualcosa di molto simile ad una RSC ed all'SCMT e questo grazie a maestranze di alto livello come te, Alessandro e come tanti altri.
Al netto del discorso fatto fin qui, non posso che ribadire quanto detto nel mio post precedente e cioè che per quel che mi riguarda, da amante dell'italica ambientazione, visto che per ora me la posso gustare per benino in TS 2020, sono e sarò ben felice di continuare a gustarmela e partecipare nel mio piccolissimo al suo continuo sviluppo, anche in TS 2021,22 23...30,40,50, fintantochè non mi permetteranno di avere le stesse possibilità di personalizzazione e sviluppo in altri simulatori, ragione per la quale, allora e solo allora, mi preoccuperò della sovrapposizione fra simulatori.
Ribadisco quindi che mi dispiace, diamine se mi dispiace, vedere disperse in mille rivoli le energie belle che si erano raggruppate intorno a TS 2020, sin dai suoi albori che, per quanto mi riguarda, ancora tanto ha da dare.
Detto questo, mi scuso ancora se anche qualcun altro si possa essere sentito colpito personalmente da quella che è e rimane una personale riflessione a margine di un quesito preciso, per il quale penso di avere dato una risposta altrettanto precisa.
Buona serata a tutti.
« Ultima modifica: 04 Settembre 2020 - 20:05:17 da Coda di Lupo »
Connesso
Valerio

Alex656

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.499
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #5 il: 04 Settembre 2020 - 20:19:31 »

...
In realtà traspare spesso anche in altri topic, una malcelata fretta nello spedire nel dimenticatoio TS 2020, in favore di altri simulatori più giovani (TSW2) o già morti in gran parte (TSW).
.....

Nella maniera più assoluta no!!! Per quel che mi riguarda, e puoi leggere i miei ultimi interventi, ho incoraggiato (Marco per la sua Sicilia ad esempio http://www.rotabili-italiani.org/index.php?topic=85.1155) e continuo ad incoraggiare lo sviluppo di materiale italiano per TS2020 proprio perchè sono ormai convinto che TS continuerà ad essere il simulatore di riferimento per il materiale sviluppato in maniera amatoriale, mentre TSW2 sarà adatto per "giocare" chiavi in mano.

Non ho mai detto che TS2020 debba essere buttato via, tutt'altro, figurati che ho pure acquistato la semipilota uicz da poco. Ciò che non mi piace da parte di DTG è soltanto la ripacchettizzazione che viene fatta ogni anno e spacciata per nuova edizione, stop. Ormai il simulatore ha raggiunto il suo ultimo stadio di sviluppo a livello di caratteristiche, credo che possa essere lasciato tranquillamente come prodotto funzionante su steam da qua ai prossimi vent'anni in modo che gli appassionati possano continuare ad utilizzarlo e sviluppare i propri contenuti; ti dirò un'altra cosa: se la casa madre non farà ulteriori modifiche, per gli sviluppatori amatoriali sarà anche più facile continuare a lavorarci senza dover star dietro ad implementazioni che potrebbero inficiare il proprio lavoro. TS2020 è basato su una tecnologia ormai obsoleta e non può essere rivoluzionato a livello di "feautures", per questo credo che DTG dovrebbe concentrarsi su un unico simulatore, TSW2, lavorarci seriamente e lasciare TS2020 come prodotto sempre fruibile agli appassionati, non tentare di rivenderlo ogni anno senza in realtà proporre nulla di realmente nuovo; tutto qua.
« Ultima modifica: 04 Settembre 2020 - 20:22:47 da Alex656 »
Connesso
Alessandro Galimi

andreago71

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.701
  • Lunga vita e prosperità
    • Mostra profilo
    • TrainSimItalia
Re:TS2021
« Risposta #6 il: 04 Settembre 2020 - 21:13:16 »

chi segue DVG e Ts201x-2020 da qualche anno, sa che le varie edizioni non sono altro che un cofanetto virtuale con dentro tre/quattro rotte che comprate singolarmente, avrebbero un prezzo molto più alto, mentre boxate nell'edizione nuova mantengono comunque un prezzo di lancio sotto i 30 euro.
Solitamente almeno una o due sono inedite, quindi confezionate ad arte e nei tempi, per entrare nel " cofanetto" dell' edizione con il nome dell'anno successivo.
Secondo me l' edizione 2021 se uscirà, ma a questo punto dovrebbe già esserci l' annuncio che solitamente arriva per fine Agosto, potrebbe contenere la Francoforte-Koblenza e probabilmente altre due.
Riguardo al discorso introdotto da Coda Di Lupo, relativo all'interesse scaturito per TSW2, devo ammettere che anche io, leggendo certi commenti non sono rimasto piacevolmente colpito,  non per il nuovo giocattolino DVG, ma per le considerazioni sul vecchio TS2020.
Le persone cambiano punto di vista, gli interessi mutano, personalmente sono uno che non si lascia attrarre dalle mode del momento ne, dallo scintillio dell' oggetto nuovo, ma non è così per tutti, ognuno è fatto a modo suo.
Leggendo il commento di Coda di Lupo non ho visto attacchi rivolti al singolo ma forse alla community in generale, che purtroppo è quello che è, senza colpe a nessuno nello specifico.
E se forse alle volte si ha l' impressione che la passione per ts2020 si stia affievolendo, arriva un nuovo progetto come quello di Neoma, che rimescola tutto.
a parere mio ben venga anche TS2121 :applausi :applausi
 
   
Connesso
Andrea Luigi Gobber
Route Channel Tunnel Rail Link  Creator
Train Sim Italia Facebook group Admin
TrainSimItalia.altervista.org  Admin

Littorino

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3.837
  • Router e Scenarista RI Gestore Area Download
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #7 il: 04 Settembre 2020 - 22:10:45 »

Personalmente la vedo un po' dura che TS202x finisca al piu' presto alle ortiche, come giustamente diceva Valerio, sarebbe un suicidio commerciale proprio in virtu' della sua flessibilità, altri simulatori come ETS2 e Farming Simulator, devono la loro fortuna proprio alla osmosi che esiste tra prodotto e community che si supportano a vicenda perchè a mio avviso, almeno in Italia, esiste una grande creatività che si sviluppa attraverso le mod o gli add-on che dir si voglia e l'utenza ha bisogno di giochi architettati in tal modo io per primo raccogliendo ben volentieri l'invito di Alex,  :pollicesu perchè quel che non mi piace me lo faccio in casa e lo condivido piu' che volentieri.
Ritengo quindi che TS potrebbe tranquillamente esistere come esisteva il vecchio MSTS rinato in Open Rails che piu' open di cosi' non si puo'.
« Ultima modifica: 04 Settembre 2020 - 22:15:53 da Littorino »
Connesso
-Marco Paterna-
E' meglio dare l'impressione di essere stupidi stando zitti piuttosto che aprir bocca e fugare ogni dubbio. (MdG)
-Nei miei lavori non si fa uso di materiale pay-

Il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCuBeEed2P2ggD8Cj6pL2Pwg

Littorino

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3.837
  • Router e Scenarista RI Gestore Area Download
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #8 il: 08 Settembre 2020 - 17:20:49 »

In arrivo: https://live.dovetailgames.com/live/train-simulator/articles/article/ts2021-announced?fbclid=IwAR2dqj7hJesgsjzA3CepAnyI6JMSLfkvXhbnft09Odhzr1J70xH60Gd_AZo

Novità di rilievo al di là delle solite rotte anglo tedesche, (udite udite) il nuovo Workshop.  :asd
Connesso
-Marco Paterna-
E' meglio dare l'impressione di essere stupidi stando zitti piuttosto che aprir bocca e fugare ogni dubbio. (MdG)
-Nei miei lavori non si fa uso di materiale pay-

Il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCuBeEed2P2ggD8Cj6pL2Pwg

e636

  • Utente anziano
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 484
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #9 il: 08 Settembre 2020 - 18:03:26 »

Forse qualcosa di simile al Content Manager di Trainz ?
Sarebbe molto utile
Connesso
Tiziano Brandinali

robix61

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1.100
  • Scenarista a tempo perso
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #10 il: 28 Dicembre 2020 - 19:13:44 »

Ciao, qualcuno ha per caso provato questo "miglioramento" per TS?
Varrà la pena e i soldi?
https://www.rwenhancer.com/index
Ciao.
Roberto
Connesso
Roberto
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
I5 11600k (3,9GHz-4,9GHz) MSI MPG Z590 GAMING PLUS- 16GB DDR4-GTX 1060 3GB GDDR5-SSD SABRENT 1 TB M.2- WD CAVIAR BLACK 1TB SATA3-WIN 11 PRO

Littorino

  • Admin
  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3.837
  • Router e Scenarista RI Gestore Area Download
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #11 il: 02 Gennaio 2021 - 13:57:03 »

Potenzialmente interessante tuttavia so per esperienza che TS tende a essere un po permaloso dietro installazione di terze parti.  :uhm
Connesso
-Marco Paterna-
E' meglio dare l'impressione di essere stupidi stando zitti piuttosto che aprir bocca e fugare ogni dubbio. (MdG)
-Nei miei lavori non si fa uso di materiale pay-

Il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCuBeEed2P2ggD8Cj6pL2Pwg

Coda di Lupo

  • Utente storico
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 541
  • "Sicut nox silentes"
    • Mostra profilo
Re:TS2021
« Risposta #12 il: 02 Gennaio 2021 - 14:18:07 »

Ciao Roberto e ciao a tutti.
RW enhancer è un ottimo tool per la gestione della luminosità, delle ombre e filtri "in game", alla stregua di analoghi programmi tipo ReShade et similia.
Ottimo senz'altro, ma necessitante di un minimo di conoscenza per sbizzarrirsi comodamente in tantissimi settings e presets.
Inoltre non possiamo nascondere una certa richiesta di prestazioni da parte delle GPU e delle CPU, cosa che potrebbe creare qualche problemino su PC un pochino datati.
Consiglio, per chi già non lo avesse il meraviglioso "Sky and weather enhancement" pack di Armstrong Powerhouse che da parecchie soddisfazioni in termini di "meteo dinamico", luminosità del cielo ed ambientale: quest'ultimo prodotto, costantemente aggiornato da casa madre, non ha consistente impatto sulle prestazioni e garantisce, a parere mio, una immersività ed un realismo davvero notevoli.
Connesso
Valerio